Un contributo di Origene allo sviluppo delle analogie psicologiche della Trinità?

Si ritiene abitualmente che l’analogia psicologica della Trinità risalga essenzialmente ad Agostino, tanto da considerarla un vero e proprio segno distintivo della teologia occidentale. Invece anche nei Padri Greci, in particolare in Gregorio di Nissa, in Gregorio di Nazianzo e in Anastasio Sianita, si possono rinvenire connessioni analogiche tra la struttura immanente della persona umana e il Dio uno e trino. Tali analogie sono caratterizzate dalla coppia logos-pneuma, che gioca un ruolo equivalente alla coppia intellectus-voluntas in occidente. Da questa prospettiva l’approfondimento operato da Origene sul rapporto tra il logos nell’uomo e il Logos in Dio è un elemento essenziale nello sviluppo teologico che rese possibili le suddette analogie in ambito greco.

It is commonly believed that Augustine is the inventor of the psychological analogy of the Trinity, an argumentation that is considered a hallmark of Western theological approach. But analogical connections between the inner structure of the human person and the triune God can be found also in the Greek Fathers, viz. Gregory of Nyssa, Gregory of Nazianzus and Anastasius Sinaita. These analogies are characterized by the couple logos-pneuma that plays the role of the Western one intellectus-voluntas. Origen’s discussion of the logos in man and in God is a key-step in the theological development that made these analogies possible.

Acquista/Buy