Percorsi e risultati, difficoltà e speranze del dialogo cattolico-luterano

Sommario: I. Introduzione. II. Lo status quaestionis secondo il giudizio delle due commissioni. II.1. La commissione del dialogo internazionale. II.2. La commissione nordamericana. III. Due sguardi dalla “patria della Riforma luterana”. III.1. Valutazione del “Circolo ecumenico di lavoro dei teologi evangelici e cattolici”. III.2. Considerazioni comuni della Conferenza episcopale tedesca e dell’EKD. IV. Il giudizio di Walter Kasper. V. Considerazioni critiche di alcuni teologi cattolici. V.1. Due esempi di critica radicale. V.2. Il richiamo di Joseph Ratzinger al dialogo nella verità. VI. Le valutazioni critiche da parte della teologia evangelico-luterana. VI.1. L’urgenza di una svolta ecumenica secondo Ulrich Körtner. VI.2. La critica e la proposta di Eilert Herms. VII. Conclusione: quanto lunga o quale è la via verso l’unità?

Il dialogo ufficiale tra la Federazione luterana mondiale e la Chiesa cattolica compie cinquant’anni. Quest’anniversario rappresenta un’occasione per rifl ettere sul metodo e sui frutti di tale importante attività ecumenica e per discutere su quello che è realmente il suo attuale punto di arrivo e sui suoi prossimi obiettivi. L’Autore innanzitutto illustra le valutazioni positive che a proposito del cammino cattolico-luterano sono state recentemente formulate dalle commissioni miste cattolico-luterane e da W. Kasper. Al contempo presenta la presa di posizione di alcuni teologi cattolici ed evangelici-luterani che, invece, hanno proposto una valutazione radicalmente o parzialmente critica. Il presente articolo è un invito a comprendere il dialogo cattolico-luterano nella sua grande complessità non solo teologica, ma anche dottrinale, considerando come necessaria la ricerca di un ampio consenso intracattolico riguardo al metodo della sua conduzione, agli obiettivi prefissati e alla ricezione dei suoi frutti.

The official dialogue among the World Lutheran Federation and the Roman Catholic Church is celebrating its 50th anniversary. This is a special occasion for considering the method and the fruits of such an important ecumenical activity, as well as for discussing its actual situation and its next objectives. Th e author begins by outlining the positive evaluations recently off ered by the joint Lutheran-Roman Catholic Commission and W. Kasper on the conversations between Roman Catholics and Lutherans. He also presents the totally and/or partially critical opinions of some Roman Catholic and Lutheran-evangelical theologians on the same subject. Th is paper is an invitation to a better understanding of the Roman Catholic-Lutheran dialogue in its complexity, in both its theological and doctrinal aspects. It considers also the necessity of a wide consensus among Catholics on the method employed in the dialogue, the objectives fixed for it and the reception of its fruits.

Acquista/Buy