A 500 anni dalla Riforma Luterana

Tra le novità introdotte nella nostra rivista, la redazione di Annales theologici si è proposta di dedicare il secondo fascicolo di ogni anno a un tema monografico che possa essere aff rontato da diverse prospettive teologiche, così da favorire la multidisciplinarietà. La scelta dell’argomento sarà dettata da eventi ecclesiali o sociali, dall’opportunità di rifl ettere teologicamente per dare risposta alle sfide del momento o anche per approfondire questioni poco presenti nel dibattito teologico ma che riteniamo d’interesse.

Nell’ambito degli argomenti presi in considerazione per quest’anno 2017, non potevamo trascurare l’evento del 500º anniversario della Riforma luterana, sebbene siano già numerosi i convegni e le pubblicazioni che hanno voluto commemorarlo. Il movimento ecumenico continua a pulsare nel cuore della Chiesa e Papa Francesco ha dato, in tempi ancora recenti, un segnale concreto in tal senso: «Mi sembra anche fondamentale che la Chiesa Cattolica porti avanti coraggiosamente anche l’attenta e onesta rivalutazione delle intenzioni della Riforma e
della fi gura di Martin Lutero, nel senso di una ‘Ecclesia semper reformanda’, nel grande solco tracciato dai Concili, come pure da uomini e donne, animati dalla luce e dalla forza dello Spirito Santo» (Discorso nella visita alla Chiesa evangelica luterana di Roma, 15.11.2015).

Sulla scia di queste parole, Annales theologici ha chiesto e riunito dei contributi su argomenti specifi ci che toccano il dialogo ecumenico, nello spirito dell’invito a tender puentes (costruire ponti) così caro all’attuale Pontefice.

Acquista/Buy