Il comportamento dei cattolici al cospetto di legislazioni ingiuste, alla luce di Evangelium vitae 73. A proposito di un libro di J.G. Gutiérrez Fernández

Il comportamento dei cattolici al cospetto di legislazioni ingiuste, alla luce di Evangelium vitae 73. A proposito di un libro di J.G. Gutiérrez Fernández

Si offre una valutazione critica del libro di José Guillermo Gutiérrez Fernández
sul comportamento dei cattolici al cospetto di legislazioni ingiuste, alla luce di
Evangelium Vitae n. 73, ove si afferma che, in determinate condizioni, è moralmente
lecito offrire il proprio voto a favore dell’approvazione di una legge più
restrittiva in tema di aborto. L’opera di Gutiérrez Fernández, dopo aver situato
l’agire del legislatore cattolico nel contesto antropologico-culturale odierno, esamina
criticamente le più rilevanti posizioni circa il fondamento teologico-morale
dell’affermazione magisteriale ed offre una proposta convincente. In essa si evidenzia
la coerenza dell’affermazione di Evangelium Vitae con i principi dell’etica
teologica e si forniscono valide motivazioni a supporto dell’impegno attivo dei
cattolici nelle società moderne.

The article offers a critical evaluation of the book by José Guillermo Gutiérrez
Fernández on the behavior of Catholics in the face of unjust legislation, in the
light of Evangelium Vitae n. 73, which states that, under certain conditions, it
is morally licit to offer one’s vote in favor of the approval of a more restrictive
law on abortion. The work of Gutiérrez Fernández, after situating the role of
the Catholic legislator in today’s anthropological-cultural context, critically examines
the most relevant positions regarding the moral-theological foundation
of the magisterial affirmation and offers a convincing proposal. It highlights the
consistency of Evangelium Vitae’s affirmation with the principles of theological
ethics and provides valid motivations to support the active commitment of
Catholics in modern societies.

Acquista/Buy